| Altro

FuminRossi

Vitigni
Vitigni
Percentuali
min 85% Fumin, max 15% altri vitigni a bacca rossa
Dettagli

Vino dalle piacevoli sensazioni olfattive, viene ricavato da uve che necessitano di buone esposizioni per esprime al massimo la loro potenzialità. Una vecchia perla dell'enologia locale recentemente riscoperta e valorizzata, grazie anche all'affinamento in legno e alla successiva maturazione in bottiglia.

Sistema colturale: filare basso con potatura guyot.

Produzione DOC consentita: 100 quintali di uva per ettaro.

Resa di vinificazione: 70% sul raccolto.

Vinificazione: tradizionale in rosso.

Affinamento: minimo 5 mesi a decorrere dal dicembre successivo alla vendemmia.

Superficie: superficie iscritta  all'albo vigneti per la DOC ettari 9,30 (anno 2004).

Produzione: dichiarata per la DOC ettolitri 224 (anno 2003).

Colore: rosso porpora intenso, con evidenti riflessi violacei.

Profumo: intenso e persistente caratterizzato da note speziate e vegetali che con l'invecchiamento assumono sfumature balsamiche.

Gusto: ampio, caldo, di buona morbidezza, l'eleganza dei suoi tannini lo rendono vellutato. Le sensazioni finali sono di pienezza e notevole persistenza.

Grado alcolico: 12°-13,5°.

Acidità: minima 4,5 gr. per litro espressa in acido tartarico.

Come si serve:
Il Fumin trova armonia nell'abbinamento con carni rosse, civet e selvaggina in generale, oltre che con formaggi di lunga stagionatura.

Stappare la bottiglia alcune ore prima della mescita e servire in bicchieri di media ampiezza ad una temperatura di 20° C.

Per alcuni millesimi, si consiglia l'utilizzo della bottiglia da decantazione.

Produttori

Chateau Feuillet di Fiorano Maurizio

Itinerario 2Viticoltore privato Saint-Pierre
Chateau Feuillet
L'azienda nata nel 1997 produce ormai 5 DOC ed è sul mercato con 18.000 bottiglie.

Di Barrò di Elvira Stefania Rini

Itinerario 2Viticoltore privato Saint-Pierre
Di Barrò
Il nome dell'azienda in patois significa 'dai/dei barili' che venivano utilizzati per trasportare in cantina l'uva spremuta in vigna.

Feudo di San Maurizio di Vallet Michel

Itinerario 2Viticoltore privato Sarre
Feudo di San Maurizio
La storia del 'Feudo di San Maurizio' nasce nel 1989 da un sogno-scommessa di tre amici: produrre vino di qualità a Sarre.

La Crotta di Vegneron

Itinerario 4Cantina cooperativa Chambave
La Crotta di Vegneron, cantina sociale Chambave
La cooperativa nasce nel 1980 con la finalità di valorizzare la viticoltura delle zone di Chambave e Nus.

La Vrille

Itinerario 4Viticoltore privato Verrayes
Azienda agrituristica La Vrille
Sul percorso della via Francigena l'azienda agrituristica si trova nel cuore dei vigneti valdostani e produce vari vini DOC.

L'Atoueyo di Saraillon Fernanda

Itinerario 2Viticoltore privato Aymavilles
L'Atoueyo, Aymavilles: Fernanda Saraillon
L'azienda utilizza come proprio simbolo l'Atoueyo, termine dialettale con il quale si indicano i piccoli oratori disseminati lungo i sentieri.

Le Clocher di Charrère Danilo

Itinerario 3Viticoltore privato Jovençan
L'azienda di Charrère Danilo produce annualmente 20.000 bottiglie tra vini doc e vini da tavola; degustazioni disponibili su appuntamento.

Les Crêtes

Itinerario 2Viticoltore privato Aymavilles
Les Crêtes
L'Azienda vitivinicola Les Crêtes gestisce 25 ettari di vigneto, distribuiti in cinque comuni del territorio di montagna valdostano.

Les Granges

Itinerario 3Viticoltore privato Nus
I proprietari dell'azienda vinicola Les Granges
I terreni dell'azienda si estendono per 2,6 ettari e permettono la produzione di 14.000 bottiglie di diverse varietà di vini pregiati.

Lo Triolet di Marco Martin

Itinerario 2Viticoltore privato Introd
Lo Triolet
L'azienda trae le sue origini da una grande passione per la coltivazione del vigneto e la produzione di vino.

Maison Agricole D&D

Itinerario 3Viticoltore privato Aosta
La Maison Agricole D&D
Piccola azienda agricola nata nel 2002 con lo scopo di mantenere i terreni di famiglia e recuperare appezzamenti in abbandono.

Maison Vigneronne Frères Grosjean

Itinerario 3Viticoltore privato Quart
Panorama sui vigneti
Fu nel 1969 che Papà Dauphin iniziò a imbottigliare il proprio vino coinvolgendo nell'attività dell'azienda i 5 figli.

Rosset Nicola

Itinerario 3Viticoltore privato Quart
Rosset Nicola: produttore vino
L'azienda produce annualmente circa 20.000 bottiglie, è aperta al pubblico ed organizza degustazioni per gruppi.